• Biglietteria autorizzata con sede a Vienna
  • Prenotazione sicura
  • Oltre 250.000 biglietti venduti
  • 12 anni online
biglietteria online

Contatti

+43 660 1494 468

Send mail to manager@concertvienna.com

Secure European Shop

Opera di Vienna - Biglietti e informazioni

Il lago dei cigni

Balletto musicato da Pëtr Il'ič Čajkovskij

In breve

  • Durata: 3 ore e 15 minuti (2 intervalli)
  • Teatro dell'opera: Opera di Stato di Vienna


Considerata la quintessenza del balletto classico, questa favola di passione condannata, trasformazione onirica e perdono disinteressato, musicata dalla celebre partitura di Tchaikovsky, incanta e commuove il pubblico da oltre 100 anni. Basato su antiche leggende russe e nordiche, Il lago dei cigni racconta la storia del principe Sigfrido che si innamora di Odette, una giovane donna che il malvagio stregone Rotbart ha trasformato in un cigno. Solo l'amore incondizionato può rompere l'incantesimo.

Nel 1964 Rudolf Nureyev coreografò Il lago dei cigni per il Balletto di Stato di Vienna. La prima all'Opera di Stato di Vienna fu uno spettacolo che entrò nella storia del balletto. Con 89 alzate di sipario, lo spettacolo entrò nel Guinness dei primati. Il Lago dei cigni di Nureyev è da allora nel repertorio del Balletto di Stato di Vienna, ma nel 2014 è stato elegantemente rinnovato per il suo 50° anniversario con nuove scene e costumi.



Informazioni sui biglietti

  • Selezionare una data e prenotare
  • Biglietto elettronico (Print@home)



Opera di Stato di Vienna

Opernring 2, 1010 Vienna, Google Maps

Come arrivare:
Metro: Fermata Karlsplatz (Linea U1, U2, U4)


I creatori

Pëtr Il'ič Čajkovskij (1840-1893) è considerato il più popolare compositore russo. Il suo lavoro comprende opere, sinfonie, balletti, suite, concerti per pianoforte, un concerto per violino, ouverture, cantate, opere corali, quartetti d'archi, un sestetto d'archi e più di 100 canzoni e pezzi per pianoforte.

La coreografia originale del 1877 era di Julius Reisinger, all'epoca maestro di ballo del Balletto Imperiale Russo. Il suo lavoro, tuttavia, fu considerato di scarso successo.

La ripresa dei coreografi Marius Petipa e Lev Ivanov (1895) è la versione su cui la maggior parte delle compagnie di balletto basa i propri allestimenti del Lago dei cigni.