• Biglietteria autorizzata con sede a Vienna
  • Prenotazione sicura
  • Oltre 250.000 biglietti venduti
  • 12 anni online
biglietteria online

Contatti

+43 660 1494 468

Send mail to manager@concertvienna.com

Secure European Shop

Opera di Vienna - Biglietti e informazioni

Don Giovanni

Opera lirica in due atti di Mozart

Venerdì

04 Ott 2024, 18:30

Staatsoper acquista >

Lunedì

07 Ott 2024, 19:00

Staatsoper acquista >

Venerdì

11 Ott 2024, 19:00

Staatsoper acquista >

Sull'opera

  • Durata: 3 ore e 15 minuti (1 intervallo)
  • Cantata in: Italiano
  • Sottotitoli: Inglese, italiano e altre lingue
  • Teatro dell'opera: Opera di Stato di Vienna



Informazioni sui biglietti

  • Selezionare una data e prenotare
  • Biglietto elettronico (Print@home)



Opera di Stato di Vienna

Opernring 2, 1010 Vienna, Google Maps

Come arrivare:
Metro: Fermata Karlsplatz (Linea U1, U2, U4)

Direttore d'orchestra: Antonello Manacorda

Don Giovanni: Kyle Ketelsen

Komtur: Ain Anger

Donna Anna: Eleonora Buratto

Don Ottavio: Dmitry Korchak

Donna Elvira: Kate Lindsey

Leporello: Philippe Sly

Zerlina: Isabel Signoret

Figlio di un musicista di corte salisburghese, Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) dimostrò fin dai primi anni di vita un'abilità prodigiosa. Il giovane Mozart trascorse gran parte della sua infanzia in tournée in Europa con il padre, esibendosi davanti alla nobiltà. Compone in tutti i generi musicali del suo tempo, eccellendo in ognuno di essi. Le opere di Mozart, in particolare, rappresentano l'apice del suo genio e rimangono insuperate in termini di bellezza, sfida vocale e intuizione drammatica.

Quando Mozart accettò l'incarico dal Teatro Nazionale di Praga di comporre una nuova opera, la figura di Don Giovanni era già un personaggio universalmente riconosciuto sul palcoscenico musicale: tragedie, commedie e persino farse. Nel suo testo, il librettista di Mozart, Lorenzo Da Ponte, incorporò elementi di diverse versioni precedenti della storia, ma fornì anche elementi del tutto originali.

Lorenzo Da Ponte era il poeta ufficiale del teatro di corte viennese. Condusse una vita avventurosa a Venezia, Vienna e Londra, e in seguito emigrò in America, dove divenne il primo professore di italiano al Columbia College (oggi Università) di New York.